Il biondo Maldive


Il biondo Maldive


 

“Come si può definire il mio biondo?” chiedo a Sergio mentre osservo allo specchio il risultato del suo lavoro.

Biondo Maldive!” risponde lui con decisione “E’ il colore della sabbia delle Maldive: calda, dorata e luminosa. E l’ho vista con i miei occhi la prima mattina di sole sull’isola di Kuramathi. Meravigliato mi sono avvicinato alla spiaggia e guardando l’insieme dei granelli di sabbia così ricchi di sfumature dorate, beige e cangianti e con riflessi eleganti e sofisticati, ho esclamato: Ecco cosa vuol dire Biondo Sabbia!”

as

Adoro la sua creatività! Sergio Pusceddu è il mio parrucchiere di fiducia da ormai 4 anni. Dice che il biondo è tornato in voga nelle passerelle per le nuove collezioni e lui lavorandoci se ne intende.  Volete quindi prepararvi alla nuova tendenza e trasformarvi in una bionda DOC? È facile, basta ricorrere ad alcuni accorgimenti strategici: è importante scegliere una nuance preferibilmente multisfacettata studiata in base al proprio incarnato e al colore degli occhi. Tendenzialmente il colore biondo aiuta ad addolcire i lineamenti, illumina il volto e spesso basta anche solo la presenza di qualche colpo di sole per alleggerire un volto affaticato.

Io sono nata bionda, anzi biondissima ed anche se con il passare del tempo mi sono scurita un po’, ho scoperto di essere bionda dentro! Ne ho avuto piena consapevolezza anni fa quando per errore e contro il mio volere un parrucchiere mi tinse i capelli color miele: non avrei mai immaginato di sentirmi talmente a disagio con me stessa vedendomi con un colore non mio!!! Soprattutto non immaginate cosa avrei fatto io a quel parrucchiere!! Non c’è cosa peggiore per una donna come non riconoscersi allo specchio… vi è mai capitato?

Cry6 copy

Per fortuna il danno non fu irreparabile e iniziò  un periodo che potrei intitolare “Alla ricerca del biondo perduto” (non me ne voglia Marcel Proust). Una ricerca che mi ha permesso di scoprire le infinite varianti e sfumature del biondo! Una ricerca che mi accomuna alle donne del passato. Se volete saperne di più cliccate su “Il biondo nella storia“.

Nella moda come nella bellezza nulla muore ma tutto si trasforma!

Volete trasformarvi in bionde? Beh… preparatevi ad avere su di voi gli occhi della gente, soprattutto delle persone accanto a voi che rimarranno stupite! Preparatevi soprattutto alla bionda che c’è in voi, perché sono convinta che in ogni donna ci sia una certa dose di “bionditune” (come l’ho coniata io scherzosamente), cioè quel lato ingenuo e naïf che spesso viene scambiato per superficialità o stupidità, ma non è altro che la capacità di distaccarsi per un attimo dalla realtà e ritrovarsi da un’altra parte. Sì, lo so, è un modo carino per definire una persona distratta, ma un po’ ci vuole no? Siamo tutte troppo impegnate, troppo serie, troppo affidabili e pensierose! Qualche colpo di sole o colpo di testa ci sta ogni tanto a movimentare la vita! Siete d’accordo?

DSC_3703

Cri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: